Fausto Puglisi

Il brand

Fausto Puglisi rappresenta una nuova generazione di stilisti italiani che hanno ottenuto un fortissimo successo internazionale pur rimanendo radicati culturalmente e produttivamente al territorio italiano.
La sua è un’estetica personale e fortemente riconoscibile che richiama le sue radici siciliane ma anche l’immaginario di un’America glamour fatta di celebrities e hard clubbing.

Il percorso che abbiamo costruito insieme è servito per mettere a fuoco e dare rilievo agli aspetti che connotano il marchio: il mix tra tradizione della couture e cultura streetwear, le influenze pop che arrivano dalla musica, dal cinema o direttamente dalla strada, l’eleganza e la qualità intrinseca di ogni singolo capo.
L’obiettivo era di costruire un immaginario più profondo intorno al brand, più sfaccettato e meno monodirezionale, riuscendo così a parlare a tipi di pubblico diversi a seconda del tipo di progetto.

La moda e il teatro undeground

Collezione Donna Primavera-Estate 2017

I Sud del mondo sono tutti uguali. Impastano in maniera istintiva le tradizioni locali antiche di secoli con un senso di libertà e di anarchia esplosivi. Sono un ribollire continuo, terreno e allo stesso tempo luogo ancestrale di segni che si sovrappongono, perdono e acquisiscono significato, inchiodano usanze millenarie e le rovesciano, danno la vita e la morte.

La Sicilia e la Florida per Fausto Puglisi hanno lo stesso grado di intensità, la stessa capacità di produrre bellezza o rumore, di creare un’estetica vivida, riconoscibile, unica.Questa collezione è un grido liberatorio contro ogni tipo di gabbia, un atto di ribellione, prima di tutto estetico, verso un’idea di bello piacevole ma narcotizzante, rassicurante ma reazionaria. È il sogno di usare le convenzioni per sopraffarle, avendo sempre presente che la sacralità del corpo femminile passa attraverso un racconto sincero.

La messa in scena della collezione è curata da Armando Punzo, direttore della Compagnia Teatrale del Carcere di Volterra che, coinvolgendo alcuni degli attori carcerati, ha costruito un inferno dantesco a metà strada tra il club di Miami, una prigione e un altare.
In questo modo la classica rappresentazione della sfilata viene superata per dirigersi verso la contaminazione con il teatro.

Crediti Video
Regia Selin
Suono Luigi Pepe
Mix Audio Philippe Gozlan @Cube Sound
Produzione Labà
Foto Francesco Merlini

Religione, erotismo e cinema

Collezione Donna Autunno-Inverno 2017/2018

Per raccontare la collezione è stato girato un cortometraggio all’interno del Museo Archeologico di Napoli in cui Cristina Donadio (la Scianèl della fortunata serie televisiva Gomorra) interpreta il potere assoluto e forse violento del femminile attraverso un rito di vestizione pagano, in cui una variegata corte di personaggi contribuisce a formare l’universo libero e visionario di Fausto Puglisi.

L’erotismo delle statue greco-romane o la forza espressiva del Cristo velato della Cappella di San Severo rivelano la radice creativa del lavoro di Fausto Puglisi che anche questa volta ha deciso di esplorare il territorio sacro della potenza femminile, accendendola ad un volume mai provato prima, innalzandola a vera e propria dea con una forza che ha qualcosa di profondamente contemporaneo.

Crediti
Regia Sabina Bologna
Sceneggiatura Fausto Puglisi e Andrea Batilla
Suono Paolo Benvenuti
Montaggio Valentina Cicogna
Produzione Labà

Romanticismo rivoluzionario

Collezione Donna Primavera- Estate 2018

Il progetto della collezione Primavera Estate 2018 di Fausto Puglisi è rivoluzionario rispetto alla sua carriera professionale ma in realtà è un ritorno alle origini.
L’abbigliamento inteso come rappresentazione sociale, l’eleganza innata di questa terra infuocata, l’attenta manualità e la cura maniacale per i particolari sono il centro narrativo di tutto il progetto.
Non c’è niente di folkloristico, non c’è la Sicilia delle cartoline ma solo la storia di una donna forte, elegante, perfettamente centrata nel suo ruolo di potere, di consapevolezza, di assoluta bellezza.

Moda e rap italiano

Collezione Uomo Autunno-Inverno 2018/2019

Per raccontare la collezione uomo Autunno-Inverno 2018/2019 abbiamo scelto di parlare un linguaggio contemporaneo, direttamente rivolto alla sua ormai folta schiera di followers, usando i visi di alcuni dei giovani rapper italiani più interessanti e un team di collaboratori che proviene dal mondo indipendente milanese.

I rapper coinvolti sono Luchè, Gemitaiz, Vegas Jones e Capoplaza. Il fotografo è Edoardo Pasero, la stylist Rebecca Baglini.L’immagine che ne esce è esplosiva, ironica, caotica. Esattamente come il mondo di Fausto.

Forse la più personale tra tutte le collezioni uomo di Fausto Puglisi, quella per l’inverno 2018/2019 comunica un senso di libertà che arriva decisamente alle radici del brand, alla vera ragione per cui il marchio è così amato e per il quale il successo commerciale è sempre più inarrestabile.

Vic Matié

PREV PROJECT

Marco Rambaldi

NEXT PROJECT